CORTE SALOMONI #1

Progetto di riqualificazione e riuso di un complesso rurale a corte aperta situato nel centro storico del comune di Piadena. Il proprietario del terreno e degli immobili, tutti disabitati ma differenti fra loro per grado di manutenzione, vetustà e obsolescenza, ci ha commissionato un piano di fattibilità finalizzato a saggiare l'interesse di eventuali imprese di costruzioni al recupero dell'intero complesso a fini residenziali. A seguito di un'indagine di mercato utile a definire tipologia e metratura degli immobili più richiesti in quella zona, abbiamo definito un progetto indirizzato alle imprese che prevedesse il frazionamento del comparto in 7 distinte unità abitative più un locale commerciale da proporre ciascuna separatamente a potenziali acquirenti. Si è dunque impostato un quadro economico di riferimento che calibrasse i costi di ristrutturazione in funzione degli attuali prezzi di mercato in modo da garantire un adeguato utile all'impresa. Con l'intento di ridurre lo sforzo economico iniziale, rendendo quindi più appetibile il progetto e agevole la sua realizzazione, si è impostato un piano d'intervento distinto in due successivi step attuativi. Si è inoltre proposto al proprietario di valutare la possibilità di una procedura in permuta, ovvero non caricare sull'impresa alcun costo iniziale d'acquisto per edifici e terreno (richiesta che avrebbe rischiato di compromettere la fattibilità del progetto), chiedendo come contropartita la proprietà esclusiva di una delle 7 unità abitative recuperate e pronte all'uso. A fini commerciali, il piano di fattibilità è stato integrato da alcuni render e una videosimulazione per mostrare, oltre allo stato attuale del complesso, le potenzialità del progetto di recupero e alcuni suoi dati essenziali.