FOSSA GUAZZONA

Il presente piano di fattibilità, ancora in corso di realizzazione, riguarda un importante complesso rurale di rilevanza storica situato nella campagna fra le provincie di Mantova e Cremona. In questo caso il proprietario non ha commissionato un progetto finalizzato all'acquisto o alla vendita dell'immobile quanto alla definizione di un piano di recupero per stralci successivi atto alla riconversione dei locali a uso residenziale e di microricettività nell'orizzonte temporale di 5-10 anni. Una volta completato il rilievo dell'intero complesso, avvalendoci della consulenza di strutturisti e termotecnici di fiducia, si sono individuate le criticità e le metodologie d'intervento per il consolidamento sismico delle strutture e l'adeguamento alle normative in materia di prestazioni energetiche dell'involucro edilizio. Successivamente, in collaborazione con un'impresa di costruzioni di fiducia, il lavoro è stato integrato con una stima preliminare dei costi utile a individuare comparti omogenei d'intervento, ovvero step attuativi da affrontare singolarmente e spalmare lungo l'arco temporale previsto. A questo scopo, particolare attenzione è stata inoltre riservata all'ottimizzazione dei vantaggi fiscali (Bonuscasa, Sismabonus ed Ecobonus) previsti dal quadro normativo vigente.